la giornata ideale

Oggi sarebbe dovuto essere il giorno perfetto per andare in bici senza pensieri, visto e considerato che l’unico impegno era quello di arrivare entro sera all’ hotel Leon d’oro di Rovereto. È così é stato.

Egna, (ricordate che lì ero arrivato ieri?) sonnecchia placida e silenziosa all’ombra delle montagne, ma la pace dura fino alle 7 quando il campanile inizia a suonare le campane finché non siamo tutti svegli. Voglio partire con calma perché in 5 ore al massimo sarò a destinazione. Ne approfitto per visitare questo delizioso paesino e perdermi a curiosare in giro. Compro anche due cinghietti fermapiedi per legare meglio la sacca portabici al portapacchi. Modifica riuscita.

 

 

 

Verso mezzogiorno riprendo la ciclabile di fianco all’Adige e inizia la giornata perfetta. Fa caldo quindi abbigliamento estivo, leggero e comodissimo. Oggi la valle é molto più ampia e la strada corre in mezzo al verde. Che meraviglia.

 

 

 

 

 

 

 

Quando entro nella provincia di Trento oltre al cartello noto che sono indicati i km: lo zero é sul confine ma sono indicate le distanze dai centri più grossi. Questa tappa é un vero divertimento; a qualsiasi velocità là si percorra offe uno spettacolo che vorrei ricordare e rivivere quando verrà la stagione delle ombre e del freddo.

Ho incrociato una squadra dello sfalcio erba con i decespugliatori a filo che sparano intorno oltre al l’erba quel che c’è nel terreno. Per evitare che questo succeda l’addetto che chiude e soffia via l’erba dalla pista ha un fischietto che usa quando si avvicina un ciclista, tutti si fermano, io saluto mentre li supero e poi riprendono.

Questa sopra é un’area di sosta delle tante disseminate lungo il percorso. Quelle più vecchie offrono l’ombra degli alberi, mentre le più recenti… il profumo dei fiori.

 

 

 

 

Attraverso Trento con la mia guida silenziosa sulla destra, non so se mi stia seguendo o piuttosto sia io a seguire lui, l’Adige, ma a quanto pare facciamo la stessa strada.

 

 

 

Alle 16:15 arrivo in vista dell’albergo. Approfitto del sole contro le finestre per fare un po’ di bucato che era ora.

 

 

 

Domani la distanza sarà più impegnativa, l’app dice 85 km ed ho alcuni treni sparsi nel pomeriggio per cui basterà partire alle 9:30 col fresco. Considerando la lunghezza dovrò fermarmi a pranzo per un bel panino; non potrò andare a Verona con una banana, una mela ed una barretta cereali ai frutti rossi come oggi.

PS asciugato tutto 🙂

<

p dir=”ltr”>
traccia gpx Egna-Trento-Rovereto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...