fatta e finita

2016 11 x100t IMG 20161120 104620

Allora Eroica fatta, finita e adesso con le gambe riposate e la testa immersa nella quotidianità, posso fare una specie di riassunto, le note a freddo ecco.

Inizio dalla sintesi: la rifarò. Innanzi tutto è una immersione nella natura; ora posso dire di conoscere un po’ meglio il territorio di Siena ed Arezzo. Certo lì parlano con un accento diverso dal mio, ma quando si mangia un po’ della stessa polvere o fango ci si sente ancor più a casa. Ho avuto il privilegio di percorrere tutto il tracciato in solitaria, e questo per chi ha dentro lo spirito da esploratore non fa che accrescerne l’emozione e il divertimento. Certo vorrei portare alcuni amici perché poi anche in gruppo sarà super: sai le risate e la fatica da condividere! Ho già scritto che se penso alla libertà l’immagine dello spingere sui pedali o scendere da una collina in bicicletta rappresenta al meglio l’idea che ne ho, e sulle strade dell’Eroica è un tutt’uno moltiplicato cento, mille. Come un film dove una scena segue l’altra, incanta lo spettatore e lo fa sognare. Ci pensa la fatica a farlo tornare con i piedi sui pedali, ma non dura mai molto.

Nel concreto, il fondo stradale è perfetto: nonostante fosse piovuto molto solo il giorno prima non ci sono state zone rese difficili per la pioggia. La segnaletica non lascia spazio a dubbi se non in due occasioni che ho già segnalato. Certo è meglio scaricare la traccia del navigatore e all’occorrenza controllare la posizione, ma ripeto qui è davvero difficile perdersi e seguire la strada giusta non è mai un problema.

È faticosa, non si scappa, tutta salita e discesa, così dall’inizio alla fine: ancora più bello! Io l’ho divisa in tre tappe: la prima notte sono arrivato all’arcigno Montalcino ed ho dormito e cenato comodo comodo all’Albergo il Giglio in pieno centro. Il secondo giorno invece dopo essere arrivato ad Asciano ho abbandonato il percorso per raggiungere l’Hotel San Giovanni alle terme di Rapolano e la sua piscina termale. Al mattino ho percorso i 12 km in senso contrario per affrontare l’ultima tappa Asciano – Gaiole in Chianti. Se preferite farla in quattro tappe, il mio consiglio è di fermarvi la prima sera a Murlo, seconda tappa Murlo – Montalcino, Montalcino – Asciano, Asciano – Greve in Chianti.

Siccome attorno all’Eroica c’è un mondo, riporto qualche link utile a chi fosse interessato e stesse leggendo queste poche righe.

eroicagaiole.it IL sito ufficiale

animatoscana.it organizza le vostre gite in bici ma anche a cavallo o a piedi curandone ogni aspetto e proponendo diversi servizi.

gpsies.com per scaricare la traccia del percorso

ridewithgps mappa ed altimetria ma correlate: spostando il cursore sul percorso si muoverà anche quello lungo l’altimetria

qualche ringrazio per primo il mio main sponsor che ha pagato tutto tutto tutto: ottica stellina poi rush bike ovvero federico fuligni per avermi consigliato e preparato una gran bici e via via tutti gli altri.

2016_11_x100t_IMG_20161120_113936.jpg 2016_11_x100t_IMG_20161120_135626.jpg 2016_11_x100t_IMG_20161120_152105.jpg2016_11_x100t_IMG_20161121_105508.jpg2016_11_x100t_IMG_20161121_105816.jpg2016_11_x100t_IMG_20161121_123428.jpg2016_11_x100t_IMG_20161121_144424.jpg2016_11_x100t_IMG_20161122_125810.jpg2016_11_x100t_IMG_20161122_141240.jpg2016_11_x100t_IMG_20161122_143406.jpg2016_11_x100t_IMG_20161122_150642.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...